Hot Best Seller

Melvina

Availability: Ready to download

Il romanzo grafico d’esordio di Rachele Aragno è una piccola meraviglia di world building e cura certosina per i dettagli. Melvina si sente lasciata in disparte dai suo genitori, che prendono decisioni sul suo futuro senza consultarla. Vorrebbe tanto essere già grande, per confrontarsi con loro da pari. Poi però conosce Otto, un signore che ha un segreto doloroso, e che le Il romanzo grafico d’esordio di Rachele Aragno è una piccola meraviglia di world building e cura certosina per i dettagli. Melvina si sente lasciata in disparte dai suo genitori, che prendono decisioni sul suo futuro senza consultarla. Vorrebbe tanto essere già grande, per confrontarsi con loro da pari. Poi però conosce Otto, un signore che ha un segreto doloroso, e che le spiega che lei ha un grande destino da compiere. Un viaggio nel mondo parallelo di Aldiqua farà scoprire a Melvina l’importanza di darsi tempo, di decidere ascoltando il cuore, e a Otto insegnerà il senso più profondo dell’amicizia. Una storia degna di Lewis Carroll, narrata con una voce allo stesso tempo fanciullesca e saggia. Un volume prezioso, interamente dipinto all’acquerello, piena espressione dello stile sorprendente e innovativo di Rachele.


Compare

Il romanzo grafico d’esordio di Rachele Aragno è una piccola meraviglia di world building e cura certosina per i dettagli. Melvina si sente lasciata in disparte dai suo genitori, che prendono decisioni sul suo futuro senza consultarla. Vorrebbe tanto essere già grande, per confrontarsi con loro da pari. Poi però conosce Otto, un signore che ha un segreto doloroso, e che le Il romanzo grafico d’esordio di Rachele Aragno è una piccola meraviglia di world building e cura certosina per i dettagli. Melvina si sente lasciata in disparte dai suo genitori, che prendono decisioni sul suo futuro senza consultarla. Vorrebbe tanto essere già grande, per confrontarsi con loro da pari. Poi però conosce Otto, un signore che ha un segreto doloroso, e che le spiega che lei ha un grande destino da compiere. Un viaggio nel mondo parallelo di Aldiqua farà scoprire a Melvina l’importanza di darsi tempo, di decidere ascoltando il cuore, e a Otto insegnerà il senso più profondo dell’amicizia. Una storia degna di Lewis Carroll, narrata con una voce allo stesso tempo fanciullesca e saggia. Un volume prezioso, interamente dipinto all’acquerello, piena espressione dello stile sorprendente e innovativo di Rachele.

30 review for Melvina

  1. 5 out of 5

    Elena

    3.5

  2. 5 out of 5

    Ana Calabresi

    Middle grade. Coming of age. The kind of story that can only be appreciated as an adult? I’m not sure the kids will believe Mel.

  3. 4 out of 5

    Giulia

    Che sorpresa! Era da tanto tempo che volevo recuperare questa graphic novel e grazie alla promozione Bao finalmente l'ho fatto. Mi sono buttata a capofitto nella storia senza leggere la trama, per questo è stata una piacevole avventura! Mi è piaciuto molto per i disegni, semplici e acquarellati, e nel contempo ricchi di particolari... La casa sull'albero è stata una delle mie tavole preferite. Seppure leggera e divertente come storia tocca molte tematiche importanti, la crescita, i problemi di esser Che sorpresa! Era da tanto tempo che volevo recuperare questa graphic novel e grazie alla promozione Bao finalmente l'ho fatto. Mi sono buttata a capofitto nella storia senza leggere la trama, per questo è stata una piacevole avventura! Mi è piaciuto molto per i disegni, semplici e acquarellati, e nel contempo ricchi di particolari... La casa sull'albero è stata una delle mie tavole preferite. Seppure leggera e divertente come storia tocca molte tematiche importanti, la crescita, i problemi di essere un adolescente e sentirsi esclusi, soli, incompresi. Questa graphic novel mi ha scaldato il cuore in quanto mi ha ricordato tante cose che amavo da piccola. Qui lascio un elenco: - Maga Martina - Il Mago di Oz - La Spada nella Roccia - Alice nel Paese delle Meraviglie Se amate uno di questi leggete questo volume all'istante!

  4. 4 out of 5

    Micheila Hideki

    Una storia molto dolce che mi ha strappato qualche lacrima, è un racconto che mostra le angosce e le paure tipiche di ognuno di noi; focalizzato sull'infanzia. Ho adorato veramente, non vedo l'ora (se mai ci sarà) di leggere il seguito! Una storia molto dolce che mi ha strappato qualche lacrima, è un racconto che mostra le angosce e le paure tipiche di ognuno di noi; focalizzato sull'infanzia. Ho adorato veramente, non vedo l'ora (se mai ci sarà) di leggere il seguito!

  5. 4 out of 5

    mi.terapia.alternativa

    Una novela gráfica para niños, mayores y para todo aquel que disfrute de los cuentos de hadas y de ilustraciones preciosisimas. Melvina se siente incomprendida y su mayor deseo es hacerse mayor. Cuando Octavio, su gato se escapa, ésta lo sigue y acaba en casa de Otto. Allí le cuenta su triste historia y la convence de que es la elegida y que tiene una importante misión que cumplir en Masacá donde se tendrá que enfrentar y derrotar al malvado Malcape. Viajará a Masacá, un mundo fantástico con mara Una novela gráfica para niños, mayores y para todo aquel que disfrute de los cuentos de hadas y de ilustraciones preciosisimas. Melvina se siente incomprendida y su mayor deseo es hacerse mayor. Cuando Octavio, su gato se escapa, ésta lo sigue y acaba en casa de Otto. Allí le cuenta su triste historia y la convence de que es la elegida y que tiene una importante misión que cumplir en Masacá donde se tendrá que enfrentar y derrotar al malvado Malcape. Viajará a Masacá, un mundo fantástico con maravillosos personajes y allí Melvina descubre que cada cosa tiene su tiempo y que es maravilloso no tener prisa en crecer Y si la historia es bonita y las ilustraciones preciosas me ha encantado que al final del libro hay unos apéndices que nos cuentan cómo nace la historia de Melvina, dibujos y explicaciones de los objetos mágicos como el libro de la vida, mapas, el amuleto de la elegida... Ya os digo, una delicia que te devuelve a la infancia y te hace sonreír mientras disfrutas de una magníficas ilustraciones.

  6. 4 out of 5

    Annalisa

    Sono follemente innamorata dello stile e della tecnica di disegno di Rachele Aragno, ha una capacità immaginifica eccezionale e riesce a realizzare dei mondi e delle ambientazioni meravigliosi. La storia è estremamente dolce ed elabora il passaggio dall’infanzia all’adolescenza che tutti abbiamo attraversato, non senza pochi tormenti e dolori. L’unica pecca di questo libro sono alcuni passaggi troppi frettolosi che producono dei cambi di scenario o dei passaggi narrativi un po’ rigidi e poco nat Sono follemente innamorata dello stile e della tecnica di disegno di Rachele Aragno, ha una capacità immaginifica eccezionale e riesce a realizzare dei mondi e delle ambientazioni meravigliosi. La storia è estremamente dolce ed elabora il passaggio dall’infanzia all’adolescenza che tutti abbiamo attraversato, non senza pochi tormenti e dolori. L’unica pecca di questo libro sono alcuni passaggi troppi frettolosi che producono dei cambi di scenario o dei passaggi narrativi un po’ rigidi e poco naturali. Sarebbero stato utile utilizzare qualche pagina in più per approfondire personaggi e alcune parti della storia.

  7. 5 out of 5

    Roberta

    4.5

  8. 4 out of 5

    Mary

    Mi piacciono molto i disegni e si nota un certo potenziale creativo ma la sceneggiatura la trovo troppo immatura per i miei gusti.

  9. 4 out of 5

    Sognare tra le pagine di un libro

    4,5

  10. 4 out of 5

    Arja

    Un'ottima favola per ragazzi in quell'età dove non sei più un bambino ma non sei nemmeno un adolescente. Rende perfettamente sia quell'atmosfera di insoddisfatto e incompiuto che si ha in quel preciso momento, e non mi vengono in mente in tutta sincerità altre narrazioni in cui sia resa così bene la logica semi-assente che hanno i sogni. Mi tengo su tre stelle perché la logica da sogno è per me e il mio gusto un'arma a doppio taglio: da una parte è evocativa e si sposa bene con gli argomenti tra Un'ottima favola per ragazzi in quell'età dove non sei più un bambino ma non sei nemmeno un adolescente. Rende perfettamente sia quell'atmosfera di insoddisfatto e incompiuto che si ha in quel preciso momento, e non mi vengono in mente in tutta sincerità altre narrazioni in cui sia resa così bene la logica semi-assente che hanno i sogni. Mi tengo su tre stelle perché la logica da sogno è per me e il mio gusto un'arma a doppio taglio: da una parte è evocativa e si sposa bene con gli argomenti trattati e con il viaggio di Melvina nell'Aldiqua. Dall'altra conferisce a tutto quanto un'aura "tronca" priva di spiegazioni precise, che mi lascia abbastanza con la sensazione che Melvina scrosti appena la superficie di un world-building che mi piacerebbe vedere esplorato per bene. Insomma, le tre stelle sono provvisorie, finché non annunceranno un seguito e finché non l'avrò letto. Spero che arrivi, e spero di dover tornare a leggere e giudicare questo volume con la completezza del vederlo nel contesto della narrazione completa (perché anche Star Wars episodio IV, giudicato da solo senza tenere conto degli altri, lancia sassi e ritira entrambe le mani). Ultima nota: ho tanto apprezzato l'uso simbolico dei colori, se non siete addetti ai lavori, illustratori grafici o fumettisti, vi consiglio di farci caso, soprattutto al GialloH di padre maronniana memoria.

  11. 4 out of 5

    Yvonne Olson

    This was a really cute graphic novel. I love the artistry in this - there's whimsy in every line! I wasn't super invested in the plot, though, which was a little disappointing. This was a really cute graphic novel. I love the artistry in this - there's whimsy in every line! I wasn't super invested in the plot, though, which was a little disappointing.

  12. 4 out of 5

    Il salotto del gatto libraio Graziano

    TROVERETE LA RECENSIONE COMPLETA SUL BLOG IL SALOTTO DEL GATTO LIBRAIO https://ilsalottodelgattolibraio.blog... Melvina è una bambina intraprendete e sicura di sè, vorrebbe essere presa più in considerazione dai suoi genitori, ma come accade ai più piccoli, i grandi spesso prendono le loro decisioni importanti senza mai interpellare i loro figli. Proprio per questo, Melvina è sempre più convinta che essere piccoli è una condizione inutile... quanto vorrebbe crescere rapidamente! L'incontro con Otto TROVERETE LA RECENSIONE COMPLETA SUL BLOG IL SALOTTO DEL GATTO LIBRAIO https://ilsalottodelgattolibraio.blog... Melvina è una bambina intraprendete e sicura di sè, vorrebbe essere presa più in considerazione dai suoi genitori, ma come accade ai più piccoli, i grandi spesso prendono le loro decisioni importanti senza mai interpellare i loro figli. Proprio per questo, Melvina è sempre più convinta che essere piccoli è una condizione inutile... quanto vorrebbe crescere rapidamente! L'incontro con Otto però, un vecchietto molto particolare e misterioso, porterà Melvina a riflettere e a cambiare prospettiva sul bisogno di bruciare ogni tappa e diventare grandi. Trascinata infatti in un mondo magico al quanto bizzarro, Melvina si ritroverà ad aiutare personaggi che, pur di vedere esaudire i propri sogni più disparati, hanno rinunciato a qualcosa di veramente importante. Ovviamente anche Melvina avrà la possibilità di scegliere se diventare subito adulta o rimanere ancora una bambina... secondo voi quale sarà la sua scelta? Leggendo Melvina vi ritroverete tra le mani una bellissima favola moderna in cui, una semplice bambina, arrabbiata con il "mondo dei grandi", sarà la protagonista indiscussa di una storia che la porterà a maturare e a capire che ogni età ha bisogno dei suoi tempi. Ogni esperienza è preziosa, sia se si è grandi, che piccoli e questo Melvina lo capirà solamente scontrandosi con il male e incontrando gli altri personaggi del libro. La storia è molto piacevole e anche più complessa di quello che vi ho menzionato ma essendo una graphic novel, non vorrei assolutamente togliervi il piacere di perdervi tra le tavole di questo meraviglioso libro e conoscere Melvina e il mondo parallelo che incontrerete. Lo stile di Rachele Aragno è molto particolare vi sembrerà infatti di sfogliare un albo di acquarelli, ogni disegno sembra essere stato realizzato su tela. Quella di Melvina è una storia che ti rapisce, ti cattura e ti matura... spero di incontrare nuovamente Melvina e i suoi dilemmi adolescenziali.

  13. 4 out of 5

    Bexa

    While this has a great message of just be a kid, you'll be a grown up before too long, it was very disjointed. Mel's parents are fighting and so she escapes to the roof with her cat, only to fall into the next door neighbor's apartment. There she learns that he was actually a young boy instead of this old man, but when he made a wish, the evil sorcerer took his youth. Mel is labeled as the Chosen One, and is tasked with helping Otto find the sorcerer and defeat him, therefore saving everyone in While this has a great message of just be a kid, you'll be a grown up before too long, it was very disjointed. Mel's parents are fighting and so she escapes to the roof with her cat, only to fall into the next door neighbor's apartment. There she learns that he was actually a young boy instead of this old man, but when he made a wish, the evil sorcerer took his youth. Mel is labeled as the Chosen One, and is tasked with helping Otto find the sorcerer and defeat him, therefore saving everyone in Here&Now. Mel travels with Otto as they cross many fantastical lands and "help" people along the way. There's no structure to this story though, there's no explanation of how they got to Here&Now, and all the backgrounds for these characters are half told because either Otto or Mel encourage the others to continue the journey. Sure there's a happy ending, but it's such a fantastical tale that absolutely nothing makes sense. I am also not a fan of this art style, but I try not to critique books based on that.

  14. 5 out of 5

    Ian

    Melvina è una bella opera prima, una fiaba gentile e cautelativa per bambini che hanno voglia di crescere troppo in fretta. La trama è semplice, e procede a colpi di logica di fiaba e da sogno, saltando di posto in posto e di incontro in incontro in un mondo fantastico ma poco più che abbozzato. Spesso e volentieri mi ha ricordato le storie di Oz, sia visivamente che nel modo di narrare. L'unico "difetto" che mi è saltato all'occhio è che, nonostante il tema del libro sia che non bisogna crescere Melvina è una bella opera prima, una fiaba gentile e cautelativa per bambini che hanno voglia di crescere troppo in fretta. La trama è semplice, e procede a colpi di logica di fiaba e da sogno, saltando di posto in posto e di incontro in incontro in un mondo fantastico ma poco più che abbozzato. Spesso e volentieri mi ha ricordato le storie di Oz, sia visivamente che nel modo di narrare. L'unico "difetto" che mi è saltato all'occhio è che, nonostante il tema del libro sia che non bisogna crescere troppo in fretta, Melvina spesso parli incongruamente in modo più adulto rispetto ai suoi compagni di avventure, sia come linguaggio che come pensieri. Lode altissima al compartimento grafico, invece, perché le illustrazioni di Aragno sono bellissime e dense di dettagli nonostante il tratto morbido e fiabesco, e usano il colore in maniera esperta per trasmettere umori e sensazioni. Attendo fiducioso il prossimo libro!

  15. 5 out of 5

    Roberta

    “Melvina” è una fiaba moderna che riesce a toccare tasti importanti con una chiave ironica e un po’ magica. Infatti, penso sia il fumetto perfetto per chi si trova alle prese con cambianti o per chi si affaccia all’età adulta. Melvina, infatti, incarna paure, innocenza e desideri che tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo provato. Soprattutto, riesce a trasmettere un senso di speranza che rende questa lettura un’esperienza piacevole e intensa. Forse, l’unica cosa che ho apprezzato meno è stat “Melvina” è una fiaba moderna che riesce a toccare tasti importanti con una chiave ironica e un po’ magica. Infatti, penso sia il fumetto perfetto per chi si trova alle prese con cambianti o per chi si affaccia all’età adulta. Melvina, infatti, incarna paure, innocenza e desideri che tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo provato. Soprattutto, riesce a trasmettere un senso di speranza che rende questa lettura un’esperienza piacevole e intensa. Forse, l’unica cosa che ho apprezzato meno è stata la velocità in cui gli eventi si sono susseguiti, troppe cose troppo rapidamente. Questa è comunque solo una piccola considerazione che assolutamente non intacca la meraviglia di questa storia. Definirei questa graphic novel come una piccola-grande dose di speranza tascabile!

  16. 4 out of 5

    Elia

    I always worry just a little bit when something is translated from its original language, especially children's books, because sometimes things don't translate well, or the story ends up a bit disjointed. I think this was the case for this one, as there are portions of it that seem to come out of nowhere and make very little sense. However, it's still an adorable little story about growing up, and why childhood is more precious than we realize. I always worry just a little bit when something is translated from its original language, especially children's books, because sometimes things don't translate well, or the story ends up a bit disjointed. I think this was the case for this one, as there are portions of it that seem to come out of nowhere and make very little sense. However, it's still an adorable little story about growing up, and why childhood is more precious than we realize.

  17. 4 out of 5

    Fe’s Carousel

    Una storia di una dolcezza infinita, consigliata ad ogni giovanissimo. Disegni e colori delicati, ambientazioni evocative, a tratti ricorda una sorta di Paese delle Meraviglie e forse per questo risveglia emozioni passate e nostalgie. I personaggi mi hanno incuriosito e divertito molto, sono riuscita ad affezionarmi a loro nonostante la rapida lettura, perciò spero di poter leggere altro dell’autrice, ma anche di Melvina stessa e del suo magico mondo.

  18. 5 out of 5

    SusyG

    L'ho letteralmente DIVORATO! Fumetto con una storia bellissima in cui mi sono rivista molto, quella voglia da bambina che si ha di crescere per farsi ascoltare... però quando cresci, realizzi che il tempo ad un certo punto accelera e vorresti tornare indietro! I personaggi sono meravigliosi, i colori stupendi ed è scesa anche qualche lacrimuccia! Bello bello bello! L'ho letteralmente DIVORATO! Fumetto con una storia bellissima in cui mi sono rivista molto, quella voglia da bambina che si ha di crescere per farsi ascoltare... però quando cresci, realizzi che il tempo ad un certo punto accelera e vorresti tornare indietro! I personaggi sono meravigliosi, i colori stupendi ed è scesa anche qualche lacrimuccia! Bello bello bello!

  19. 4 out of 5

    Jessica

    This book was absolutely chaotic. While the concept was interesting, the plot was extremely difficult to follow. There's a whole host of characters as Mel and Otto jump from one place to the next to the next to the next...I see most elementary students abandoning this simply because it's much too jumbled and confusing! This book was absolutely chaotic. While the concept was interesting, the plot was extremely difficult to follow. There's a whole host of characters as Mel and Otto jump from one place to the next to the next to the next...I see most elementary students abandoning this simply because it's much too jumbled and confusing!

  20. 4 out of 5

    Sara

    Una storia dolce, che scalda il cuore e fa riflettere su quanto sia necessario apprezzare le cose, ma soprattutto le persone che ci circondano. Ho particolarmente apprezzato lo stile di disegno semplice che mi ha ricordato i fumetti che leggevo da bambina e l’alternanza dei colori più vivi in alcuni punti della storia e più cupi in altri.

  21. 4 out of 5

    Terry Calafato

    Una storia dolcissima, acquerelli emozionanti...questa graphic novel si fa amare dalla prima pagina! Una storia di formazione, una quest, una fiaba; Melvina è Coraline, è Lyra...ma è anche una di noi. Spero di poter leggere presto altre storie ambientate nell'Aldiqua già magistralmente delineato da Rachele Aragno! Una storia dolcissima, acquerelli emozionanti...questa graphic novel si fa amare dalla prima pagina! Una storia di formazione, una quest, una fiaba; Melvina è Coraline, è Lyra...ma è anche una di noi. Spero di poter leggere presto altre storie ambientate nell'Aldiqua già magistralmente delineato da Rachele Aragno!

  22. 5 out of 5

    Michela C.

    I disegni mi piacciono tantissimo, la storia purtroppo non mi ha preso, l'ho trovata frettolosa nella realizzazione (doppiamente un peccato, perché si vede che sotto c'è un grosso studio e un worldbuilding molto articolato). I disegni mi piacciono tantissimo, la storia purtroppo non mi ha preso, l'ho trovata frettolosa nella realizzazione (doppiamente un peccato, perché si vede che sotto c'è un grosso studio e un worldbuilding molto articolato).

  23. 4 out of 5

    Arsnoctis

    Il segno dell'autrice è interessante, soprattutto se messo alla prova con soggetti adatti tipo i quattro occhi della protagonista, tuttavia la vicenda è talmente tradizionale da risultare difficile da distinguere dalle innumerevoli che l'hanno preceduta. 2.5 arrotondato per difetto. Il segno dell'autrice è interessante, soprattutto se messo alla prova con soggetti adatti tipo i quattro occhi della protagonista, tuttavia la vicenda è talmente tradizionale da risultare difficile da distinguere dalle innumerevoli che l'hanno preceduta. 2.5 arrotondato per difetto.

  24. 4 out of 5

    Karol (Libroteca El Gato de Cheshire)

    Me ha parecido una historia muy bonita con un montón de cosas detrás. Las ilustraciones son una pasada, me encanta el color. La edición es una maravilla y se nota que cuidan cada detalle. Me ha gustado mucho leer de dónde sacó la historia la autora y cómo le ayudó crear a Melvina.

  25. 4 out of 5

    Jennifer

    I received an eARC courtesy of Random House Graphic via NetGalley in exchange for my honest review. This feels super choppy. The premise is good, but after all of that I don't feel any attachment to Mel or her adventure. I received an eARC courtesy of Random House Graphic via NetGalley in exchange for my honest review. This feels super choppy. The premise is good, but after all of that I don't feel any attachment to Mel or her adventure.

  26. 5 out of 5

    ellieinherworld

    Voto effettivo: 4.5 stelline! <3

  27. 5 out of 5

    Susanna Neri

    Ben illustrata, un tratto che sembra infantile ed invece è ricco di particolari e di colori. Le difficoltà del crescere, la paura di non essere ascoltati. Una storia delicata

  28. 5 out of 5

    Kristina

    Bellissima storia e disegni accattivanti e ricchi di colori vivaci. Una storia preziosa da condividere con grandi e piccini.

  29. 5 out of 5

    attraversalibri

    Siamo tutti un po' Melvina 🌼❤ Siamo tutti un po' Melvina 🌼❤

  30. 5 out of 5

    Loz

    Fascinating art and world creation. A little disjointed and rushed to fully immerse.

Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading...
We use cookies to give you the best online experience. By using our website you agree to our use of cookies in accordance with our cookie policy.